AREA CONSULENZA ONLINE GRATUITA

Area consulenza online gratuita

dove pubblicare messaggi ed avere risposte esaurienti da un professionista qualificato.

Un’area consulenza online gratuita accessibile senza registrazione, è importante per richiedere qualsiasi tipo di informazione di cui è possibile una spiegazione scritta.

Le domande effettuate in quest’area saranno pubbliche e visibili a tutti;

per avere una consulenza privata è consigliabile contattare telefonicamente oppure con il modulo predisposto alla pagina dei contatti.

GUESTBOOK

Invia un messaggio per una consulenza online gratuita.

 
 
 
 
 
 
 
 
I campi contrassegnati con * sono obbligatori.
Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.
Per ragioni di sicurezza salveremo il tuo indirizzo IP 54.92.182.0.
Il tuo messaggio potrebbe essere visibile nel guestbook solo dopo che l'avremo controllato.
Ci riserviamo il diritto di modificare, eliminare o non pubblicare messaggi.
1 messaggio.

 

Per vedere tutti i commenti cliccare in fondo alla pagina “LASCIA UN COMMENTO “, appariranno così tutti gli altri precedenti e si aprirà inoltre un box per inserirne uno.

Facebook Comments
Precedente Amazon Prime costerà quasi il doppio dal 4 aprile 2018: aumenta il prezzo dell’abbonamento

2 commenti su “AREA CONSULENZA ONLINE GRATUITA

  1. dottcommgattidomenico il said:

    Federica allora vedi che ogni anno a febbraio, come ben saprai, ti viene consegnato la certificazione dei redditi per esempio

    quest’anno certificazione unica 2018 redditi 2017.

    Se le detrazioni per eventuale coniuge o figli a carico sono state comunicate al sostituto di imposta già li trovi le ritenute irpef e addizionale. Poiché ti vedo già addentrata in questa materia voglio fare un passo in avanti : considera le ritenute irpef (primo rigo ritenute punto 21 certificazione ) quello è l’importo che al massimo puoi recuperare.

    Devi prendere tale importo e visto che al massimo puoi recuperare il 50 % in 10 anni il calcolo della spesa “conveniente ” per te è

    importo ritenute x 10 x 2

    Un esempio ritenute in un anno 1200 €

    Spesa conveniente

    1200 x 10 x 2 =24000

    Infatti se spendi 24000 puoi recuperare al massimo 12000 € però in 10 anni e quindi 1200 € all’anno quanto le ritenute.

    Se le detrazioni a monte non sono comunicate al datore di lavoro allora devi prendere le detrazioni per coniuge o figli a carico

    indicate nel 730 o modello fiscale le sottrai alle ritenute e esce la ritenuta da moltiplicare per 10 e per 2 (se non ci sono altre
    detrazioni ovviamente) per ottenere la spesa conveniente.

    Se ti occorrono ulteriori chiarimenti il mio cellulare è 3895559595 e magari ci vediamo allo studio.

    Saluti
    Dott. Gatti Domenico

  2. Federica il said:

    Buongiorno, sto per effettuare dei lavori di ristrutturazione per la prima casa, e vorrei approfittare delle detrazioni disponibili.
    Considerato che le detrazioni ammonterebbero al 50% delle spese, distribuite su 10 annualità, e dato che sono una impiegata statale con stipendio piuttosto basso (lordo di poco superiore a 15.000€), so che se sosterrò spese troppo alte rischio poi di non vedermele rimborsare tutte, poiché il rimborso annuale spettante potrebbe diventare eccessivo rispetto all’IRPEF dovuta/versata.
    Su cosa dovrei basarmi per avere un’idea di massima di quanto sarà il limite di rimborso annuale ottenibile? Devo considerare l’IRPEF da me dovuta (al netto ovviamente delle altre detrazioni che spettano e che quindi già la abbattono)? O altro ancora?
    Grazie, saluti

Lascia un commento

*